Essere fratelli.

Ieri sera a Palermo si è svolta la Notte Missionaria.
È stato un momento di incontro, confronto, amicizia, riscoperta di noi stessi e di Dio. Abbiamo fatto tesoro dell’incontro con il prossimo, uniti nella certezza di essere fratelli, figli del Padre che ci ama di amore infinito.

(Palermo, Notte Missionaria, 2021)

È sempre nuovo.

La prima Notte Missionaria a Firenze dopo qualche anno di pausa. In collaborazione con L’Ecyd di Firenze, per la missione “#IOSTOCONISANTI”, che ogni anno si svolge per le strade di Firenze.

(Notte Missionaria, Firenze, 2021)

Ha raggiunto ogni cuore.

Giovani missionari provenienti da Grottammare, Firenze, Roma e Padova, in un sabato sera estivo, hanno preso parte alla Notte Missionaria.

“All’inizio della missione eravamo un po’ intimoriti perché non sapevamo quale risposta avremmo ricevuto in cambio del nostro invito a passare nella Casa di Dio anche solo per un istante. Non ci siamo, però, fatti scoraggiare dai primi “no”.

Quella “parola viva e vera” ha raggiunto ogni cuore, da quello dei più piccoli a quello dei più grandi, passando per quello dei giovani che hanno accettato con gioia l’invito di Dio, il quale ha posato su di loro i suoi occhi. La “sorgente che disseta e cura ogni ferita” ha colpito di nuovo, l’amore ha vinto un’altra volta.
Dio ha steso sulla sua gente la sua mano e ha ridonato la vita a molti.”

(Miriana, Notte Missionaria, Grottammare, 2021)

“Si, abbiamo visto l’Amore vincere!”

“Si, abbiamo visto l’amore vincere!”
Ha vinto l’amore, un’altra volta, l’ennesima.
Questa volta non in un posto solito, stavolta il Signore ha lavorato in grande, ha progettato, ha consigliato, ha inviato e poi ha di nuovo vinto.

È Lui l’unico vincitore della Notte Missionaria, ha dimostrato a noi ragazzi come la gente, seppur distante, sia assetata della Sua parola. Ci ha mandati come il “buon Samaritano” a porgere una mano e ricondurre a Lui i suoi figli.

Una semplice serata di mezza estate nella riviera adriatica ha potuto accogliere un piccolo focolare dell’amore del Signore, la risposta dei passanti è stata incredibile, uomini, donne, famiglie, ma soprattutto tanti ragazzi hanno avuto la fortuna di stare un po’ con Dio.
Missionari da tutt’Italia, da Roma, Padova e Firenze hanno raggiunto la piccola città di Grottammare per realizzare ciò che fino a qualche mese fa pareva un sogno, e ora non lo è più.
Questo è il primo passo che il Signore ci ha fatto muovere, chissà quanti altri ne muoveremo con Lui e per Lui.
“E andremo e annunceremo che in Lui tutto è possibile”.

I Notte missionaria a Grottammare!

(Mattia, Notte Missionaria Grottammare 13 Luglio 2019)

Un’occasione di riscoperta.

L’ultima notte missionaria di quest’anno è stata lo scorso venerdì sera ed è stata una serata ricca di emozioni e sorrisi. Un’occasione di riscoperta dell’amore di Dio nell’incontro con il prossimo e nella condivisione di attimi e pensieri con la propria equipe GM.

Una nuova sfida in cui concretizzare ancora una volta la missione di far conoscere Gesù a giovani e adulti attraverso un momento di intimità con Lui o attraverso anche ad una parola e ad uno sguardo ricchi di gioia e speranza.

(Letizia, Notte Missionaria Padova 7 Giugno 2019)

«Chi beve dell’acqua che io gli darò non avrà mai più sete» (Gv. 4,14)

Il 20 maggio si è svolta l’ultima Notte Missionaria dell’anno alla chiesa di Santa Maria delle Grazie al naviglio, luogo della movida milanese,dove decine e decine di giovani passano i loro venerdì e sabato sera tra una birra e un mojito. Anche Gioventù Missionaria,con i suoi ragazzi,invita i giovani a fermarsi qualche momento in chiesa..alla bevuta che li dissetera per la vita! Ebbene si! non ci crederete ma l’incontro con il Signore vi da quella quantità di “alcool” che non ve ne servirà più per il resto dei vostri giorni…di seguito riportiamo alcune parole di Martina, giovane ragazza che ha partecipato per la prima volta come missionaria: “La notte missionaria mi permette di stare a contatto con Dio, di contribuire a realizzare il Suo progetto. Durante le notti missionarie mi sento strumento del Signore ed è la sensazione più bella che si può provare. Nelle notti missionarie sono presenti ragazzi e ragazze ECyD, consacrate e legionari, invitiamo le persone persone ad entrare in chiesa per un momento di preghiera, riflessione e/o confessione. Capitano persone che rifiutano a priori, altre che ci credono ed entrano, altre ancora che colgono l’occasione per riavvicinarsi a Gesù e riscoprire la Fede.”

Ringraziamo Martina e tutti i ragazzi e le ragazze dell’ECyd che con il loro grande impegno sono stati fondamentali per la riuscita di questa ultima Notte Missionaria. Come dice il Vangelo:

«CHI BEVE DELL’ACQUA CHE IO GLI DARÒ’

 NON AVRÀ MAI PIÙ SETE»  (Gv. 4,14)

Lasciatevi dissetare dal Signore che ci usa come strumenti per portare le persone a Lui e soprattutto dissetare le persone di Lui.

Prossimi appuntamenti con Gioventù Missionaria Nazionale saranno la GMG a Cracovia insieme a Papa Francesco e le Missioni in Messico.

Vi aspettiamo!